Gussago – Scempio sul Colle Barbisone, distrutti i muri a secco

Gussago – Scempio sul Colle Barbisone, distrutti i muri a secco

Un viticoltore della zona, per ripristinare il proprio vigneto ha pensato bene di operare un intervento un po’ troppo invasivo, per usare un eufemismo; e così in poche ore è stata modificata completamente la morfologia del Colle Barbisone, luogo simbolo di Gussago, con la Santissima sulla sua cima. Il comune e la polizia locale hanno provveduto a bloccare i lavori in attesa del pronunciamento della Prefettura. Il tutto a pochi mesi dall’inizio dei lavori di restauro della Santissima. Il primo passo sarà il ripristino allo stato precedente dei lavori della zona, sottoposta a salvaguardia.

wp_284188

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.