π™„π™¨π™šπ™€ – 𝙇’𝙖π™ͺπ™©π™€π™§π™žπ™©Γ  π™™π™ž π™—π™–π™˜π™žπ™£π™€ π™›π™šπ™§π™’π™– 𝙑’π™žπ™©π™šπ™§ π™₯π™šπ™§ 𝙑𝙖 π™˜π™€π™¨π™©π™§π™ͺπ™―π™žπ™€π™£π™š π™™π™šπ™‘π™‘π™– 𝙣π™ͺ𝙀𝙫𝙖 π™—π™žπ™œπ™‘π™žπ™šπ™©π™©π™šπ™§π™žπ™–

π™„π™¨π™šπ™€ – 𝙇’𝙖π™ͺπ™©π™€π™§π™žπ™©Γ  π™™π™ž π™—π™–π™˜π™žπ™£π™€ π™›π™šπ™§π™’π™– 𝙑’π™žπ™©π™šπ™§ π™₯π™šπ™§ 𝙑𝙖 π™˜π™€π™¨π™©π™§π™ͺπ™―π™žπ™€π™£π™š π™™π™šπ™‘π™‘π™– 𝙣π™ͺ𝙀𝙫𝙖 π™—π™žπ™œπ™‘π™žπ™šπ™©π™©π™šπ™§π™žπ™–

Dopo avere ascoltato il parere e le ragioni dei cittadini e dei commercianti iseani, firmatari di una petizione consegnata agli uffici dell’AutoritΓ  di Bacino nei giorni scorsi, l’ente con sede a Sarnico ha deciso – in concerto con l’amministrazione comunale iseana – di β€œcongelare” il progetto relativo alla costruzione di una nuova biglietteria della SocietΓ  Navigazione Lago d’Iseo, che sarebbe dovuta sorgere

nell’area demaniale di fronte alla piazza sul lungolago del paese, occupando un perimetro di 6,5 x 3 metri.

La progettazione del nuovo stabile – approvata nel luglio scorso – aveva seguito il tradizionale iter, passando attraverso due β€œconferenze dei servizi” e dall’approvazione da parte di tutti gli enti coinvolti: la biglietteria – finanziata interamente da Regione Lombardia – si renderebbe necessaria, in primo luogo, per offrire al personale di servizio uno spazio piΓΉ consono e corrispondente alle normative in essere, sia in materia di sicurezza sia riguardo agli spazi di lavoro con dotazione di servizi igienici attualmente non presenti.

β€œIn questi anni – ha sottolineato Alessio Rinaldi, presidente di AdB – ci siamo sempre messi a disposizione del territorio e dei comuni soci, per risolvere ed andare incontro alle varie esigenze.

Per quanto riguarda questo progetto, in particolare, in seguito ad alcune criticitΓ  emerse da parte dei commercianti e dei cittadini di Iseo, abbiamo deciso – in accordo con l’amministrazione comunale – di fermarci momentaneamente e di ragionare su queste questioni sollevate. L’opera Γ¨ inserita in un piano triennale, e quindi abbiamo davanti a noi il tempo necessario per ritrovarci con tutti gli enti coinvolti – comune, provincia, regione, sovrintendenza – e pensare a delle possibili soluzioni in merito ad una nuova locazione dello stabile”.

Il progetto ha un costo di 203.440 Euro, messi a disposizione al 100% da Regione Lombardia (D.G.R. 7073_2022 dello 03/10/2022). Fa parte di un progetto piΓΉ ampio che quota complessivamente a 1’565’000 Euro e che vedrΓ  impegnata AutoritΓ  di Bacino ed il suo ufficio tecnico in due anni (2023-2024) di intensi lavori.

Vivi Franciacorta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato.