A SPASSO CON MILLA – IL MUSEO DEL RICORDO DI ADRO

A SPASSO CON MILLA  – IL MUSEO DEL RICORDO DI ADRO

Ciao, continuiamo il nostro giro alla scoperta della Franciacorta.

Oggi voglio condurti alla scoperta del Museo del Ricordo di Adro, nato nel
2019 e composto da diverse sale dedicata alla memoria dei conflitti di
ieri e di oggi
. Molti di essi sono inestimabili e nascono dalla volontà
di non dimenticare dei curatori, tra cui il fondatore Tullio Gaibotti e
il responsabile della sezione libraria Marco Marchina.
Il Museo del Ricordo di Adro conduce alla scoperta delle guerre del
passato
: dal Risorgimento in poi, e del presente: con particolare
attenzione ai teatri operativi internazionali come l’Afghanistan o
l’Iraq.


Il materiale raccolto nel museo su una superficie di 1500 metri quadrati
serve a capire come mai sono accadute e continuano ad accadere guerre,
che sono state e restano un abominio.
In una delle sale si possono vedere la bandiera originale delle Dieci
giornate di Brescia
e quella con lo stemma savoiardo che era appesa
all’esterno della Prefettura di Brescia. Ma vi sono anche una quasi
introvabile uniforme da partigiano e una, altrettanto rara da
sommergibilista..


Vi sono molti reperti risalenti al periodo fascista, senza che se ne
faccia un elogio, ma studiati e disposti per non scordare quanto
successe.
Sono molte le uniformi delle varie Armi italiane, delle forze di polizia
e dei vigili del fuoco. Spazi, quelli dedicati a loro, che celebrano
eroi non solo del passato ma della contemporaneità..
Da non perdere è la prima sala, dedicata alla sanità militare, dove sono
esposti molti oggetti donati dalla famiglia dell’ufficiale medico
Frugoni, uniformi da crocerossina e un’ambulanza di fine 800
dell’azienda ospedaliera Mellino Mellini di Chiari con ancora impresso
sulla stoffa il nome.


Vi sono anche uno spazio dedicato ai morti nei teatri operativi
internazionali, tra cui i sei deceduti in Afghanistan il 17 settembre
2009
e una ricca biblioteca a disposizione di appassionati e studiosi.


Vieni con me! Scopriamo insieme la meravigliosa Franciacorta.

wp_284188

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *