Ciao, oggi andiamo a spasso per scoprire una serie di opere d’artecontemporanea conservate in Franciacorta!Ti porterò in uno dei paesi più pittoreschi del mio territorio, alleTenute La Montina, che ospitano alcuni spazi espositivi diffusi tra cuiil Museo Remo Bianco, visitabili gratuitamente, ma su prenotazione (equando le norme lo consentono – in questo momento dal lunedì alvenerdì).Ho scelto di portarti alla Montina perché ho una vera e propria passioneper Remo Bianco ma pure per Renato Missaglia, di cui sono esposti alcunicoloratissimi ed emozionanti quadri e perché sono presenti alcunesculture di Federico Severino, artista nato a Brescia nel 1953,naturalizzato capriolese. In questo momento è presente anche unaesposizione temporanea intitolata Albaura ad opera di Federico Fontana,bresciano.Ma cominciamo con Remo Bianco, milanese che ha sempre avuto un legamefortissimo col bresciano. Nel 1998 Giancarlo Bozza, con i fratelliproprietario delle Tenute La Montina, alcuni appassionati d’arte e LydaBianchi, sorella dell’artista, hanno fondato l’Associazione Remo Bianco,acquisendo le opere del geniale precursore delle principali correnti delNovecento italiano. Apprezzato da Lucio Fontana, che presenzierà allasua opera 3D nel 1953. Remo Bianco è stato fra i precursori del NoveauRealisme e a New York ha incontrato JacksonPollock, creatore dell’ActionPainting, e poi Burri, importante esponente italiano della correnteInformale.Sulle pareti degli ambienti delle Tenute La Montina si trovanoall’incirca novata sue magnifiche opere: esempi di arte nucleare,spaziale, tridimensionale, impronte e collages. Si tratta di una vastaselezione di capolavori che ben narra la storia di questo ecletticoartista milanese. Tra le sue opere più rappresentative, e di certo traquelle che a me più emozionano, potrai osservare alcuni Tableaux Dorès,tra cui un capolavoro di grandissime dimensioni.Nella parte destinata a cantina sono esposti diversi quadri di RenatoMissaglia, che a me emozionano per la profusione di forme e colori.Alcuni di essi sono parte della collezione “brands”, dedicata a grandimarchi, come per esempio un famoso e prezioso profumo. Missaglia,bresciano, si dedica esclusivamente all’arte dal 1979Al Museo Remo Bianco e alle opere di Missaglia e Severino, visibilitutto l’anno, si affianca una scenografica galleria d’arte, posizionataall’entrata della cantina, che ospita importanti mostre ed esposizionitemporanee. In questo momento ve ne è una dedicata del verolese LorenzoFontana, intitolata Albaura, che a me è piaciuta davvero molto. Nonconoscevo questo artista di 47 anni e devo dire che sono rimasta davverosorpresa, sia per la scelta delle tinte in cui ho notato tanto oro e ilsegno della matita. Molto bella.Visitare il museo Remo Bianco e vedere le altre opere d’arte ti darà lapossibilità di fare ingresso alle Tenute la Montina, che sono legatealla figura di Papa Giovanni Paolo VI, poiché le prime notizie 1risalgono al 1620, quando proprietaria della casa padronale era unafamiglia della Valsabbia facente capo a Benedetto Montini avo del papa,da cui prese il nome non solo la casa ma anche la collina retrostante.Nel tempo la struttura fu, oltre che villa padronale, un convento.La visita non da alcun obbligo né di acquisto dei prodotti aziendali, nédi degustazione o consumazione.Per prenotare la visita comunicazione@lamontina.it, telefono 03065.32.78.Vuoi saperne di più sulla Franciacorta? Vieni a spasso con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *