La campagna “Terre rare” approda a Castegnato

La campagna “Terre rare” approda a Castegnato

La campagna di Jane GOODALL lanciata dall’associazione 5R Zero Sprechi in occasione della festa #VersoZeroSprechi il 5 Giugno per promuovere la sostenibilità ha suscitato l’interesse del Sindaco di Castegnato Gianluca Cominassi che ha dato il suo appoggio all’iniziativa.

➡L’obiettivo è intercettare i materiali preziosi che compongono i vecchi cellulari e tablet per ricavare nuove risorse ma non solo.

L’ambizioso progetto per strappare i minori al lavoro nelle miniere di coltan in Congo e che in Italia vede già 235 punti raccolta, vuole sostenere economicamente il percorso scolastico.

Un argomento quello delle terre rare che si fa sempre più importante ed allarmante.

La campagna “Terre Rare” prevede un punto di raccolta di vecchi cellulari e tablet (svuotati dei dati dai donatori, foto, rubrica ecc.) che oltre a divenire fonte di recupero di importanti elementi preziosi, vuol essere un modo per riflettere sul consumo e a volte abuso di cellulari di nuova generazione, dimenticando che si possono anche cercare alternative come riparazione o acquisto di dispositivi rigenerati

A Castegnato dal 10 settembre sarà disponibile il contenitore proveniente dal Riuso Riprogettato e decorato da due giovani amici di 5R Luca e Sara Zanetti; Referente di zona della Campagna Lidia Vecchi di Castegnato, membro della Consulta Ambiente a amica dell’associazione 5R Zero Sprechi con la quale già collabora.

Vivi Franciacorta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *