Castello Bonomi, a Coccaglio, ai piedi del Monte Orfano, affonda le sue radici nel XIX secolo. La tenuta, infatti, deve il suo nome all’edificio liberty di fine Ottocento commissionato dalla famiglia del rivoluzionario Andrea Tonelli, noto carbonaro e precursore del Risorgimento, ad uno degli architetti più importanti dell’epoca, Antonio Tagliaferri.Andrea Tonelli fu un importante membro della Carboneria e precursore del Risorgimento, venne imprigionato allo Spielberg dove conobbe Piero Maroncelli e Silvio Pellico. Fu condannato a morte, ma in seguito la pena fu commutata in 10 anni di carcere duro di cui scontò soltanto 7 anni, grazie all’intercessione della Regina D’Austria, cui la madre dello stesso Tonelli chiese la grazia tramite una lettera. Ogni angolo di Franciacorta racconta storie incredibili…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *